vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Sabato 22 ottobre

BOLOGNA

PIAZZA MAGGIORE
Punto di ritrovo

RACCONTARE LA STORIA

Ore 9.30

Piccole Guide fanno storia. Dalla nascita del Comune all’età napoleonica. Visita guidata.

Un gruppo di ex alunni della V A della scuola G.B. Ercolani e l’insegnante Concita Pagano condurranno i genitori alla scoperta dei simboli del potere nel Palazzo Comunale.
Percorso a cura di Vittorina Presti.

 

BOLOGNA

MUSEO GEOLOGICO GIOVANNI CAPELLINI
Via Zamboni, 63-67

LA SCIENZA FA STORIA

Ore 10.00-13.00

La laguna scomparsa. Itinerario didattico, giochi e laboratori.

Laboratorio per ragazzi 7/10 anni per scoprire com’era nell’Eocene la laguna di Bolca, circa 50 milioni di anni fa.
Accesso libero su prenotazione da lunedì 17 a venerdì 21 ottobre dalle 11.30 alle 12.30 al 051-2094593. L'itinerario è curato da Elide Schiavazzi e Giuseppe Cosentino dell'Aula Didattica del museo.
A cura del Museo Geologico Giovanni Capellini, del Sistema Museale d’Ateneo, del Dipartimento delle Scienze biologiche, geologiche e ambientali.

 

DOZZA (BO)

ROCCA DI DOZZA

RACCONTARE LA STORIA

Ore 10.30-12.30

Accadde a Dozza. Rappresentazioni, allestimenti e visite.

Mediante ricostruzioni di abiti, armi e armature, allestimenti di antichi mestieri e professioni dimenticate nei locali della Rocca, visite guidate e dimostrazioni di scherma antica e tiro con l’arco, si respira di nuovo l’atmosfera del periodo medievale e rinascimentale. Ingresso con il biglietto del Museo della Rocca.
Per info: 329-4043987; info@societadeivai.it.
Evento a cura della Società dei Vai.

 

BOLOGNA

DUE TORRI
Piazza di Porta Ravegnana
Punto di ritrovo

LA SCIENZA FA STORIA

Ore 10.30

Scienziati sotto i portici. Itinerario nei luoghi del centro storico di Bologna legati alla storia della scienza.

Dai palazzi alle piazze, passando per gli antichi mercati, prigioni, aule universitarie e chiese, si approfondiranno le vite e i risultati degli esperimenti di matematici, naturalisti, astronomi e medici vissuti nella nostra città.
A cura di Maria Giulia Andretta. Per info e prenotazioni: 331-2807912; scienziatisottoiportici@gmail.com. Max 25 persone.

 

CASTEL MAGGIORE (BO)

VILLA SALINA
Via Galliera, 2

RACCONTARE LA STORIA

Ore 11.00

Matilde di Canossa. L’arte della politica e la cura del territorio.Presentazione del volume (Wingsbert House, 2015) di Alessandro Carri.

L’autore dialogherà con due esperti d’eccezione, Centurio Frignani e Rolando Dondarini, sulla figura storica e politica di Matilde di Canossa prendendo spunto da un'intuizione di Jacques Le Goff che vede la vicenda di Canossa come esempio del prevalere, nel periodo più religioso dell'Europa, di una visione "laica" e moderna. In collaborazione con A.I.C.R.E. ProLoco di Castel Maggiore, l’Associazione I Grigioro, con la direzione artistica della Compagnia Borgo del Diavolo. 
Nell’ambito del progetto "Nel segno di Matilde" e nella "Rassegna CondiMenti 2016".

 

BOLOGNA

PIAZZA SAN FRANCESCO
Punto di ritrovo

RACCONTARE LA STORIA

Ore 12.00

Bologna francescana. Passeggiata storica.
Prenotazione obbligatoria: 331-4852433. Max 30 persone.
A cura dell’Associazione Amici della Festa internazionale della Storia.

 

MARZABOTTO (BO)

CENTRO VISITE IL POGGIOLO
Parco storico di Monte Sole 
Via San Martino, 25

STORIA E MEMORIA

Ore 14.00

Stella Rossa a Monte Sole. Visita guidata.

Partendo dal Centro Visite il Poggiolo si raggiungerà la cima di Monte Sole che ospita la stele dedicata alla brigata Stella Rossa. Si attraverseranno due dei tanti luoghi che conobbero la strage del ’44: Caprara e Casaglia, la cui chiesa è sito messaggero di cultura di pace per l’Unesco. Durata circa 3h.
Visita gratuita con prenotazione obbligatoria entro giovedì 20 ottobre: 051-932525; culturastoria.montesole@enteparchi.bo.it.
A cura del Parco Storico di Monte Sole – Ente di gestione per i parchi e la biodiversità Emilia orientale.


CASTEL SAN PIETRO TERME (BO)

VIA LIANO, 710
Punto di ritrovo

L’ARTE FA STORIA

Ore 15.00

L’arte del restauro: un patrimonio da salvaguardare. Visita guidata.

Sulle colline di Castel San Pietro Terme uno scrigno d’eccellenze: ebanista/restauratore nel suo laboratorio presenterà i segreti del mestiere nella storia del restauro e della costruzione di strumenti antichi.
A cura dell’Associazione Turistica Pro Loco di Castel San Pietro Terme.

 

PIANORO (BO)

MUSEO DI ARTI E MESTIERI PIETRO LAZZARINI
Via del Gualando, 2

IL PAESAGGIO FA STORIA

Ore 15.00 -18.00

Le nostre valli: cielo valli notti natura… Mostra fotografica.

Un vero viaggio di scoperta del mondo a noi vicino, guardato con nuovi occhi. Le fotografie di William Vivarelli mostrano la bellezza della natura nei paesaggi, negli scorci dei boschi freschi, nelle numerose presenze che li popolano. La mostra è visitabile fino a domenica 23 ottobre tutti i sabati e le domeniche dalle 15.00 alle 18.00.
A cura del Museo di Arti e Mestieri P. Lazzarini.

 

DOZZA (BO)

ROCCA DI DOZZA

RACCONTARE LA STORIA

Ore 15.00-18.00

Accadde a Dozza. Rappresentazioni, allestimenti e visite.

Mediante ricostruzioni di abiti, armi e armature, allestimenti di antichi mestieri e professioni dimenticate nei locali della Rocca, visite guidate e dimostrazioni di scherma antica e tiro con l’arco, si respira di nuovo l’atmosfera del periodo medievale e rinascimentale. Ingresso con il biglietto del Museo della Rocca. 
Per info: 329-4043987; info@societadeivai.it.
Evento a cura della Società dei Vai.

 

BOLOGNA

PALAZZO D'ACCURSIO
Sala degli Anziani
Piazza Maggiore, 6

RACCONTARE LA STORIA

Ore 15.00

Dalla parte delle maestre. La stagione pedagogica di Virginia Predieri (1931-2009). Presentazione del volume (Pensa Multimedia, 2016) a cura di Mirella D’Ascenzo e Gabriele Ventura.

Presiede Marilena Pillati, Vicesindaco e Assessore a Educazione, Scuola, Adolescenti e Giovani. Interventi di Tiziana Pironi, Università di Bologna, Agustín Escolano Benito, Presidente del CEINCE, Massimiliano Tarozzi, Università di Bologna. Saranno presenti i familiari della maestra Predieri.

 

BOLOGNA

VIA ALTABELLA-VIA SANT’ALÒ
Punto di ritrovo

RACCONTARE LA STORIA

Ore 15.00

Storie di Altabella. Visita guidata.

La classe III B della scuola G.B. Ercolani e l'insegnante Concita Pagano condurranno i genitori alla scoperta delle torri Azzoguidi e Prendiparte. Gli alunni racconteranno la storia di loro invenzione "Altabella e il mistero della torre". 
Percorso a cura di Vittorina Presti.

 

CASE GRANDI (BO)

TEATRO 1763 VILLA ALDROVANDI MAZZACORATI
Via Toscana, 19

IL CINEMA FA STORIA

Ore 15.30

Bianco come il Nero. Proiezione del film vincitore del Premio Belluno 2016

Colonna sonora del M.° Luca Musolesi, collaboratore di Nicola Piovani e compositore di colonne sonore per  film, documentari, musical  Seguirà breve concerto del Maestro Luca Musolesi.
A cura Associazione Cultura e Arte del '700.

 

BOLOGNA

BASILICA SAN GIACOMO MAGGIORE
Piazza Gioacchino Rossini

LA SCIENZA E L’ARTE FANNO STORIA

Ore 15.30-16.30

Visita alla basilica di San Giacomo Maggiore Bologna. Visita guidata.

Visita geologico-pittorica alle cappelle di S. Antonio e Bentivoglio. Relazioni con lo sviluppo della scienza nel Cinquecento e nel Seicento. L’appuntamento è alle 15,20 all’ingresso della basilica. Accesso libero su prenotazione al numero 051-2094555 dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00.
A cura del Museo Geologico Giovanni Capellini, del Sistema Museale d’Ateneo, del Dipartimento delle Scienze biologiche, geologiche e ambientali.

 

PIANORO (BO)

MUSEO DI ARTI E MESTIERI PIETRO LAZZARINI
Via del Gualando, 2

RACCONTARE LA STORIA

Ore 16.00

Il montanaro nei proverbi. Conferenza di Adriano Simoncini.

Commenti con il supporto di immagini di detti proverbiali della gente delle nostre valli che ne compendiano le rivalità di campanile, la morale comunitaria, la fatica del lavoro, la dura vita, la donna e l’amore…
Info: 051-776927. A cura del Museo di Arti e Mestieri P. Lazzarini.

 

MEDICINA (BO)

SALA DEL CONSIGLIO COMUNALE
Via Pillio

RACCONTARE LA STORIA

Ore 16.00

Inseguendo mio padre. Presentazione del volume di Orazio Pavignani, dell'Associazione nazionale superstiti, reduci e famiglie caduti divisione Acqui. Conversa con l'autore lo studioso locale Lorenzo Monti.

 

MAGGIO DI OZZANO DELL'EMILIA (BO)

AREA ARCHEOLOGICA DELLA CITTA' DI CLATERNA
Via Emilia, 482-484

L'ARCHEOLOGIA FA STORIA

Ore 16.00-18.00

Le storie nella Storia di Claterna. Visita guidata.

Claterna, città romana tra Bologna e Imola, presenta caratteristiche particolarmente interessanti nel panorama storico, culturale e geografico del mondo antico. Formatasi durante il II sec. a.C., ha un visto un florido sviluppo e, ad un certo punto della Storia, è stata abbandonata in modo definitivo. A causa di questa mancata continuità storica, l’area archeologica claternate offre la possibilità di essere indagata in modo estensivo, in quanto la zona che occupava il suo centro urbano è diventata per secoli terreno coltivato. Gli scavi iniziati nel 2005 hanno restituito uno spaccato della vita della cittadina dal quale è stato possibile ricostruire tante storie nella Storia. La visita guidata accompagnerà i visitatori sugli scavi e in museo, in un viaggio dall’età romana all’età tardoantica, alla scoperta della Storia di Claterna, in modo diacronico, evidenziando anche quelle storie che emergono dalla terra, dalle pietre e dai reperti, lasciti materiali e immateriali, segni leggibili sul territorio delle radici dell’umanità, di un patrimonio che aspetta solo di essere letto, ascoltato e conosciuto.
Dopo la visita all’area archeologica si effettuerà un trasferimento con mezzi propri a Ozzano dell’Emilia in piazza S. Allende 18, presso il Palazzo della Cultura dove ha sede la mostra Museo della città romana di Claterna. La visita sarà accompagnata da una guida archeologica.
Prenotazione obbligatoria: 338-2746059.
A cura dell’Associazione Civitas Claterna, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Emilia Romagna, il Comune di Ozzano dell’Emilia e la Biblioteca Comunale “8 marzo 1908”.

 

MEDICINA (BO)

CHIESA SANTA MARIA DEL CARMINE
Via Libertà

L’ARTE FA STORIA

Ore 17.00

La scelta della divisione Acqui a Cefalonia e Corfù nel settembre del 1943.

Inaugurazione mostra a cura di Orazio Pavignani. Visitabile fino al 6 novembre. Info: 051-6979209.
A cura del Comune di Medicina.

 

OZZANO DELL'EMILIA (BO)

BIBLIOTECA COMUNALE
Sala Grandi
Piazza S.Allende, 18

RACCONTARE LA STORIA

Ore 17.00

Natalia Ginzburg, Giorgio Bassani e la tragedia degli ebrei. Conferenza.

Ricorre quest’anno il centenario della nascita di due grandi scrittori italiani: Natalia Ginzburg e il ferrarese Giorgio Bassani. Entrambi legati alle tematiche dell’ebraismo, testimoni lucidi e dolenti nella loro opera (Lessico familiare, Le piccole virtù, Il giardino dei Finzi-Contini) della persecuzione nazi-fascista degli ebrei italiani. Conferenza tenuta dal giornalista Roberto Casalini.
A cura del Comune di Ozzano dell'Emilia e della Biblioteca Comunale.

 

BOLOGNA

BASILICA DI S. ANTONIO DA PADOVA
Via Jacopo della Lana, 2

LA MUSICA FA STORIA

Ore 21.15

Johann Sebastian Bach. Concerto di Eberhard Lauer.

Nell'ambito del 40° Ottobre Organistico Francescano Bolognese, edizione speciale Manduchi.