vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Martedì 24 ottobre

Pianoro (Bo)

Museo di arti e mestieri Pietro Lazzarini
Via del Gualando, 2

Raccontare la storia

Ore 9.00-13.00
Ambienti contro. 15-18: parole e immagini a un secolo dalla Grande Guerra. Visite guidate per le scuole.

Gli scatti al fronte, come nelle retrovie, durante i lunghi periodi di stallo e nello svolgersi dei feroci combattimenti “raccontano” che la guerra è la cancellazione dei valori per i quali si dice di combatterla. Prenotazioni: 338 7738701 (9.30-12.00).

 

Bologna

Reale Collegio di Spagna
Via Collegio di Spagna, 4

Raccontare la Storia

Ore 9.30

La prima globalizzazione. La rivoluzione nautica del Medio Evo e l’espansione europea. Conferenza di Luca Alessandrini.

 

Bologna

MAMbo
Via Don Minzoni, 14

Raccontare la storia

Ore 9.30-17.00

Il Piano del Lavoro di Giuseppe Di Vittorio 1949-1950. Dopo la guerra, una proposta per il lavoro, tra economia e risanamento ambientale. Tavola rotonda.

Introduzione di Anna Salfi. Saluti di Virginio Merola, Stefano Bonaccini, Rolando Dondarini. Interventi di Gino Giove, Maurizio Lunghi, Graziano Urbinati.
L’evento è promosso dalla Fondazione Argentina Bonetti Altobelli, in collaborazione con Fondazione, Giuseppe Di Vittorio – Roma, Archivio Paolo Pedrelli – Bologna, Archivio Storico – Rimini, Archivio Camera del lavoro di Ferrara, Associazione Rete degli Archivi Storici dell’Emilia Romagna e con la partecipazione di CGIL Emilia-Romagna, Camera del lavoro Metropolitana di Bologna, Camera del lavoro di Rimini, Camera del lavoro di Ferrara.

 

Bologna

Museo di Palazzo Poggi
Via Zamboni, 33

La scienza fa storia

Ore 10.00-11.30
La peste. Visita animata per il II ciclo della scuola primaria e per la scuola secondaria di primo grado.

Prevenzione, contagio, cura e credenze: cosa ne pensavano gli uomini dell’Istituto delle Scienze e delle Arti. Prenotazione obbligatoria: 051 2099600.
A cura dell’Aula didattica del Museo di Palazzo Poggi - Sistema Museale di Ateneo (SMA).


Bologna

Sala dello Stabat Mater
Biblioteca comunale dell’Archiginnasio
Piazza Galvani, 1

La scienza fa storia

Ore 17.00
Storia e scienze della Terra. Le scale del tempo umano, storico e geologico e i rischi futuri. Convegno.

I disastri naturali (causati da terremoti, eruzioni vulcaniche, frane, alluvioni) sono eventi frequenti e cruciali per il nostro Paese, interferiscono con le nostre attività, causano perdite di vite umane e di beni, e segnano economia, società e cultura. In Italia accade un terremoto distruttivo in media ogni 4-5 anni; ci sono migliaia di frane attive (il più alto in Europa); subiamo alluvioni che causano vittime, mettono in ginocchio paesi e talvolta città. Fino a che punto e in che modo la ricerca in questi settori può orientare le aspettative? Ci sono traguardi nuovi? Come gestire l’incertezza? Con difficoltà i metodi scientifici oggi si raccordano con il sentire diffuso del Paese, che resta perlopiù estraneo ai temi del rischio e quasi rassegnato al fatalismo. Le scienze umane, in particolare la Storia, possono sviluppare questi temi non solo elaborando dati con ricerche finalizzate, ma anche favorendo riflessioni sul senso del rischio e del futuro.
Interventi di: Gianluca Valensise, Tra geologia e storia: capire i terremoti del passato per ipotizzare dove accadranno i prossimi; Emanuela Guidoboni, Disastri sismici e ricostruzioni nel lungo periodo: un nodo cruciale; Fabio Luino, Le grandi alluvioni del Po: la storia come strumento indispensabile per la pianificazione territoriale. Coordina Margherita Venturi. Sarà presente il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare Gian Luca Galletti. In collaborazione con ISA Topic “Games of fears”, Università di Bologna.

 

Bologna

Biblioteca Sala Borsa
Piazza del Nettuno, 3

L’archeologia fa storia

Ore 17.15
L’archeologia fa storia. Visita guidata a cura di Antonella Cavallina agli scavi archeologici.

Gli scavi archeologici della Sala Borsa, visita guidata a cura dei bibliotecari di Sala Borsa ai resti archeologici della basilica civile romana. Prenotazione obbligatoria: 051 2194400.
A cura dell’Associazione Biblioteca Sala Borsa, in collaborazione con il Comune di Bologna.

 

Bologna

Conservatorio di musica G.B. Martini
Sala Bossi
Piazza G. Rossini, 2

La musica fa storia

Ore 20.30
La natura musa della musica. Concerto.

In ogni cultura e in varie forme, suoni e ritmi, la musica ha subito il fascino della natura e dei suoi paesaggi e da questa ha tratto temi e ispirazione. Arie barocche, romanze celebri, melodie contemporanee, pagine esotiche tra Europa, Americhe ed Estremo Oriente.

 

Bologna

Biblioteca N. Ginzburg
Via Genova, 10

Raccontare la storia

Ore 21.00
La memoria corta: il presente non basta. Lettura ad alta voce.

Una rievocazione di valori, idee, testimonianze di vita di alcune figure emblematiche del secolo scorso, fra USA ed Europa, tra politica, letteratura e musica, per recuperare eredità dimenticate e progettare un futuro migliore. (J.F. Kennedy, Fernanda Pivano, Ernesto Rossi, Altiero Spinelli, Ella Fitzgerald).
A cura del Gruppo Legg’io.