vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Domenica 23 ottobre

BOLOGNA

MUSEO DELLA COMUNICAZIONE G. PELAGALLI
Via Col di Lana, 7/n

RACCONTARE LA STORIA

Ore 10.00

Alla scoperta del Museo G. Pelagalli. Visita guidata per le scuole.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
Prenotazione obbligatoria: 338-8609111; 051-6491008.
info@museopelagalli.com.

 

BOLOGNA

VIA ALTABELLA - VIA SANT’ALÒ
Punto di ritrovo

RACCONTARE LA STORIA

Ore 10.00

Storie di Altabella. Visita guidata.

La classe III A della scuola G.B. Ercolani e l’insegnante Stella Geremicca condurranno i genitori alla scoperta delle torri Azzoguidi e Prendiparte. Gli alunni racconteranno la storia di loro invenzione "Altabella e la strega Artemisia".
A cura di Vittorina Presti.

 

DOZZA (BO)

ROCCA DI DOZZA

RACCONTARE LA STORIA

Ore 10.30-12.30

Accadde a Dozza. Rappresentazioni, allestimenti e visite.

Mediante ricostruzioni di abiti, armi e armature, allestimenti di antichi mestieri e professioni dimenticate nei locali della Rocca, visite guidate e dimostrazioni di scherma antica e tiro con l’arco, si respira di nuovo l’atmosfera del periodo medievale e rinascimentale. Ingresso con il biglietto del Museo della Rocca. 
Per info: 329-4043987; info@societadeivai.it.
Evento a cura della Società dei Vai.


BOLOGNA

MUSEO CIVICO MEDIEVALE
Via Manzoni, 4

RACCONTARE LA STORIA

Ore 10.30

Palazzo Ghisilardi: dalla Rocca Imperiale alla Casa del Fascio. Conferenza di Paolo Cova.

 

BOLOGNA

DUE TORRI
Piazza di Porta Ravegnana
Punto di ritrovo

LA SCIENZA FA STORIA

Ore 10.30

Scienziati sotto i portici. Itinerario nei luoghi del centro storico di Bologna legati alla storia della scienza.

Dai palazzi alle piazze, passando per gli antichi mercati, prigioni, aule universitarie e chiese, si approfondiranno le vite e i risultati degli esperimenti di matematici, naturalisti, astronomi e medici vissuti nella nostra città.
A cura di Maria Giulia Andretta. Per info e prenotazioni: 331-2807912; scienziatisottoiportici@gmail.com. Max 25 persone.

 

BOLOGNA

CHIESA DI SANTA SOFIA AL MELONCELLO
Via Saragozza - Arco del Meloncello

RACCONTARE LA STORIA

Ore 10.30

Santi patroni delle università medievali. Conferenza di Fernando Lanzi.
In collaborazione con il Centro Studi per la Cultura Popolare.
Info: 051-6447421; lanzi@culturapopolare.it.

 

BOLOGNA

CHIESA DI SANTA SOFIA AL MELONCELLO
Via Saragozza - Arco del Meloncello

RACCONTARE LA STORIA

Ore 11.00

Aneddotica storica petroniana. Conferenza di Annamaria Galliani.
In collaborazione con il Circolo Filatelico Emiliano.
Info: 051-6447421; lanzi@culturapopolare.it.


BOLOGNA

IPPODROMO ARCOVEGGIO
Via dell'Archeggio, 37 - Via di Corticella, 102

LO SPORT FA STORIA

Ore 14.30

Palii delle Felsinarie: XIII Palio dei quartieri e X Palio fra i comuni della Provincia di Bologna. Corse al trotto ed animazioni dedicate alla Storia.

Una grande festa per la città, ormai metropolitana, alla scoperta del passato attraverso le tradizioni, le eccellenze del territorio e di prodotti tipici, le realtà sportive, con danze e corteo storico, mercatini, animazioni e degustazioni, in collaborazione coi Quartieri cittadini ed i Comuni partecipanti. Iniziative di raccolta fondi per restauri dei monumenti bolognesi. Laboratori creativi HippoBimbo e attività ludico-didattiche, Maxi gonfiabili, HippoTram per visitare le scuderie; omaggi per i bambini.

 

PIANORO (BO)

MUSEO DI ARTI E MESTIERI PIETRO LAZZARINI
Via del Gualando, 2

IL PAESAGGIO FA STORIA

Ore 15.00-18.00

Le nostre valli: cielo valli notti natura… Mostra fotografica.

Un vero viaggio di scoperta del mondo a noi vicino, guardato con nuovi occhi. Le fotografie di William Vivarelli mostrano la bellezza della natura nei paesaggi, negli scorci dei boschi freschi, nelle numerose presenze che li popolano. La mostra è visitabile fino a domenica 23 ottobre tutti i sabati e le domeniche dalle 15.00 alle 18.00. 
A cura del Museo di Arti e Mestieri P. Lazzarini.

 

DOZZA (BO)

ROCCA DI DOZZA

RACCONTARE LA STORIA

Ore 15.00-18.00

Accadde a Dozza. Rappresentazioni, allestimenti e visite.

Mediante ricostruzioni di abiti, armi e armature, allestimenti di antichi mestieri e professioni dimenticate nei locali della Rocca, visite guidate e dimostrazioni di scherma antica e tiro con l’arco, si respira di nuovo l’atmosfera del periodo medievale e rinascimentale. Ingresso con il biglietto del Museo della Rocca. 
Per info: 329-4043987; info@societadeivai.it.
Evento a cura della Società dei Vai.

 

BOLOGNA

CHIESA DI SAN GEROLAMO DELLA CERTOSA
Via della Certosa, 18

RACCONTARE LA STORIA

Ore 15.00

I resti del monastero alla luce della spiritualità certosina. Conferenza di Antonella Mampieri.

 

BOLOGNA

PORTO DI CORTICELLA
Punto di ritrovo

IL PAESAGGIO FA STORIA

Ore 15.00 -17.00

Click Tour Navile. Trekking fotografico.

Passeggiata guidata alla scoperta del Navile, dal porto di Corticella al Battiferro, con visita finale alle collezioni del Museo del Patrimonio Industriale. I partecipanti, oltre a conoscere la storia del canale, documenteranno con fotografie la situazione attuale. Partenza dal porto e arrivo al Museo. Info: 377-4529323.
A cura di Save Industrial Heritage, in collaborazione con il Museo del Patrimonio Industriale.

 

CASTEL SAN PIETRO TERME (BO)

SALA ANTICHI SOTTERRANEI 
Piazza XX Settembre, 3

IL CIBO FA STORIA

Ore 15.30

Quello che pagava l’olio. Conversazione sull'olivicoltura a Castel San Pietro Terme a cura di Alberto Farné e Daniele Farné.

Per informazioni rivolgersi all'Assessorato Agricoltura/ Turismo al numero 051-6954112.

 

BOLOGNA

BIBLIOTECA DELL'ARCHIGINNASIO
Sala dello Stabat Mater
Piazza Galvani, 1

RACCONTARE LA STORIA

Ore 15.30

Una pagina poco nota della Grande Guerra: l'esodo della popolazione friulana dopo Caporetto. Conferenza di Fulvio Salimbeni. Coordina Alessandro Ambrosino.

 

MARZABOTTO (BO)

TEATRO COMUNALE
Via Matteotti, 1

IL TEATRO FA STORIA

Ore 16.00

Un castello a colori: il conte Cesare Mattei e la sua rocchetta. Musical.

C’è un castello grandioso, bizzarro e pittoresco, che da un’irta rupe domina il paese di Riola, dove il Reno si incontra col Limentra. Qui è ambientata la nostra storia ottocentesca che narra del conte Cesare Mattei, personaggio misterioso e affascinante, ideatore di un pensiero nuovo rispetto alla medicina ufficiale dell’epoca: la Scienza Nuova, l’Elettromeopatia, con la quale, si dice, egli riuscì a guarire migliaia di persone in tutta Europa. La Rocchetta Mattei, detta “il castello a colori”, all’attento occhio del visitatore riflette ancora oggi la personalità del conte e lo spettatore che vorrà viaggiare nel tempo attraverso la visione di questo spettacolo, potrà ascoltare fatti e aneddoti direttamente raccontati dai personaggi che lo conobbero. “Ma chi fu in realtà il conte Cesare Mattei?...”
A cura dell’Associazione Accademia culturale dei Castelli in Aria.

 

VOGHIERA (FE)

CASTELLO DI BELRIGUARDO
Via Provinciale, 221

RACCONTARE LA STORIA

Ore 16.00

Reggia di Belriguardo, la prima residenza estiva di una signoria d’Europa. Visita animata.

Biglietto intero: Euro 5.  Biglietto ridotto: Euro 2.  Biglietto bambini: Euro 4. L’evento prevede un numero minimo di otto partecipanti e la prenotazione obbligatoria. Info e prenotazioni: 392-6761945.

 

SAN BARTOLOMEO IN BOSCO (FE)

CENTRO DI DOCUMENTAZIONE DEL MONDO AGRICOLO FERRARESE (MAF)
Via Imperiale, 263

RACCONTARE LA STORIA

Ore 16.00

In Memoria del Maestro Adriano Franceschini (1920-2005). Giornata di Studio.
A cura del Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese (MAF), della Struttura museale in convenzione con il Comune di Ferrara, in collaborazione con l’Archivio di Stato di Ferrara.

BOLOGNA

MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO
Sala Risorgimento
Via de' Musei, 8

LA MUSICA FA STORIA

Ore 16.00

Canti, umanità e storia. Concerto di canti corali popolari.

Il canto è sempre stato un modo congenito nell'uomo per esprimere sentimenti ed emozioni: è uno strumento molto naturale per manifestare la propria umanità in tutti i tempi e in tutti i luoghi.  Fa quindi parte a pieno diritto della storia dell’uomo in un particolare luogo e tempo. Diventa allora naturale proporre alla Festa Internazionale della Storia di Bologna un concerto di canti corali popolari che interpretano, in particolare, momenti della storia italiana o della tradizione di alcune regioni italiane o di Paesi stranieri. Si propongono dunque canti collegati alla prima guerra mondiale, canti tradizionali regionali e canti africani, accompagnati da letture e proiezioni di immagini.
A cura dell’Associazione Gruppo Musicale di Ozzano dell’Emilia, del Comune di Ozzano dell’Emilia e della Corale Adulti della Scuola di Musica Giovanni Capitanio.

 

GATTEO (FC)

ORATORIO DI SAN ROCCO
Via San Rocco

LEGGERE FA STORIA

Ore 17.00

Le donne fra le due guerre. Conferenza spettacolo.

Letture sul ruolo delle donne durante i due conflitti mondiali accompagnate da musica dal vivo. Introduce Stefania Bolognesi.Intervento di Loretta Buda. Letture di Valentina Brocculi, Giorgia Ricci, Sabrina Guidi e Monica Briganti.
A cura del Comune di Gatteo.

.

BOLOGNA

BIBLIOTECA DELL’ARCHIGINNASIO
Sala Stabat Mater
Piazza Galvani, 1

IL PATRIMONIO FA STORIA

Ore 17.00

La storia, patrimonio dell'umanità. Conferimento del Premio “Novi cives” a cura del Centro Internazionale di Didattica della Storia e del Patrimonio (DiPaSt) del Dipartimento dell'Educazione dell'Università di Bologna e dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna al Sindaco di Lampedusa e Linosa Giuseppina Maria Nicolini.

Consegnano il premio: Simonetta Saliera, Presidente dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, Simona Lembi, Presidente della Commissione Pari Opportunità dell'Anci (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), Francesco Ubertini, Rettore dell'Alma Mater Università di Bologna, Beatrice Borghi, Centro internazionale di didattica della storia e del patrimonio (DiPaSt).
Con accompagnamento musicale del chitarrista e compositore polacco Karl K. Koch.