vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Domenica 28 ottobre

Bologna

Museo della Comunicazione G. Pelagalli
Via Col di Lana, 7/n

Raccontare la storia

Ore 10.00

Alla scoperta del Museo G. Pelagalli. Visita guidata per adulti.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Prenotazione obbligatoria: 0516491008 o 3388609111.

 

Bologna
Chiesa di Santa Sofia al Meloncello

Raccontare la storia

Ore 10.00

Dalla Confraternita di Santa Maria della Vita all’Ospedale Maggiore di Bologna. Conferenza di Fernando Lanzi.

Il relatore illustra brevemente le vicende storiche che hanno portato dall’hospitale di Santa Maria della Vita all’Ospedale Maggiore di Bologna. A cura del Circolo Filatelico Emiliano e del Centro Studi per la Cultura Popolare.

 

Bologna
Teatro Comunale punto di ritrovo
Piazza Verdi

Raccontare la storia

Ore 10.00

Bologna e le vie d’acqua. Visita guidata.

Piccoli "esploratori", "archeologi", "artisti" e "ingegneri" della Scuola Primaria "Ferdinando Fortuzzi" guideranno la cittadinanza in una passeggiata storico-naturalistica alla scoperta dell'affascinante storia dei canali di Bologna.

 

Bologna
Parco Villa Ghigi
Via San Mamolo, 105

Raccontare la storia

Ore 10.00-12.30

Ricordi e testimonianze della tenuta Ghigi. Visita guidata per adulti.

Una passeggiata per ricordare un vecchio amico del parco che se n’è andato proprio quest’anno e che per anni era stato una fonte inesauribile di informazioni e aneddoti sulla vita del parco prima del parco, con la partecipazione di altri amici e testimoni dei passati decenni e brindisi finale alla Casa del Custode. Partenza dall’ingresso al parco di via San Mamolo (Giardino Norma Mascellani). Accompagna Fondazione Villa Ghigi.

 

Bologna
Piazza Maggiore

La tecnologia fa storia

Ore 10.00-18.00

Scoprire Bologna è un gioco. Caccia al tesoro.

Un gioco interattivo sull’App Utopic accompagnerà i partecipanti alla scoperta di luoghi e aneddoti storici nel cuore di Bologna.

 

Bologna
Ippodromo Arcoveggio
Via dell'Arcoveggio, 37/2
Via Corticella, 102

Lo sport fa storia

Ore 10.00-18.30 (inizio corse ore 14.30)

Palii delle Felsinarie. Palio dei Quartieri bolognesi e Palio dei Comuni.

Una grande festa per la città metropolitana, corse al trotto ed animazioni dedicate alla Storia ed alle eccellenze del territorio. Alla scoperta del passato attraverso eccellenti prodotti tipici e specialità, l’arte, l'artigianato, le realtà sportive, con corteo storico, mostre, mercatini, animazioni e degustazioni, in collaborazione con i Quartieri cittadini, l'Unione dell'Appennino Bolognese ed i Comuni partecipanti. Laboratori creativi e attività ludico-didattiche, HippoTram per visitare le scuderie; omaggi per i bambini. Corse ispirate al “Palio di San Bartolomeo”e al “Palio di San Petronio” che si celebravano in Piazza Maggiore e per le vie del centro.

 

Bologna
Chiesa di Santa Sofia al Meloncello

Raccontare la storia

Ore 10.30

Aneddotica storica. Conferenza di Annamaria Galliani.

La relatrice espone diversi intriganti aneddoti legati al tema della sanità e della salute pubblica in Bologna. A cura del Circolo Filatelico Emiliano e del Centro Studi per la Cultura Popolare.

 

Bologna
Sistema Museale di Ateneo
Collezione di geologia Museo G. Capellini
Aula didattica
Via Zamboni, 63

La scienza fa storia

Ore 10.30

Paleontologia: la scienza che ci accompagna nel tunnel del tempo. Laboratorio per ragazzi.

La varietà delle forme di vita sulla Terra è un fatto a cui siamo abituati, ma attraverso i fossili possiamo scoprire l’origine di questa grande variabilità e ricostruire il lungo cammino evolutivo avvenuto in milioni e milioni di anni. Il percorso didattico è indirizzato a bambini di età compresa tra 7 e 10 anni con i loro accompagnatori. Prenotazione al 051 2094593 dalle ore 11,30 alle ore 12,30, dal 22 al 26 ottobre 2018.

 

Bologna
Museo Davia Bargellini
Strada Maggiore, 44

Raccontare la storia

Ore 10.30
Vicende di una illustre famiglia bolognese: i Bargellini. Visita guidata a cura di Ilaria Negretti.

Nel percorso verranno riprese le vicende della famiglia Bargellini attraverso la serie di dipinti e sculture presenti in museo. A cura dell’Istituzione Bologna Musei, Musei Civici d’Arte Antica.

 

Bologna
Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna
Via Castiglione, 8

Raccontare la storia

Ore 10.30
Bologna si tinge di blu. Visita e laboratorio per bambini 3-5 anni accompagnati.

Dopo una breve visita guidata tra le sale del museo che raccontano la Bologna dei canali e la vita della città legata alla presenza dell’acqua, si andrà in laboratorio per mettere assieme storia e arte e realizzare la propria palette di colori. Ritagliando pezzi di riviste ogni bambino potrà creare il proprio collage personale scegliendo tra l’enorme vastità delle sfumature di tinte che identificano i corsi d’acqua, i mulini, le botteghe e il mondo della seta, come un vero e proprio catalogo cromatico. Durata: 1h30 circa. Costo: 5 euro + biglietto d’ingresso ridotto 5 euro (esclusi bambini sotto i 5 anni). Prenotazione obbligatoria: didattica@genusbononiae.it o supporto.servizieducativi@genusbononiae.it o 051/19936329. A cura di Genus Bononiae. Musei nella città.

 

Dozza (Bo)
Rocca Sforzesca di Dozza
Piazza Rocca

Raccontare la storia

Ore 10.30-12.30

Accadde a Dozza... Rappresentazioni, allestimenti e visite per il pubblico.

Mediante ricostruzioni di abiti, armi e armature, allestimenti di antichi mestieri e professioni dimenticate nei locali della Rocca, visite guidate e dimostrazioni di scherma antica e tiro con l’arco, si respira di nuovo l’atmosfera del periodo medievale e rinascimentale. Evento gratuito, ingresso con il biglietto del Museo della Rocca. A cura dell’Associazione storico-culturale “Società dei Vai” in collaborazione con il Comune di Dozza e la Fondazione “Dozza città d’arte”.

 

Bologna
Museo Realtà Virtuale - La Macchina del Tempo
Via Zamboni, 7

La tecnologia fa storia

Ore 11.00-13.00

La Macchina del tempo. Visita virtuale.

Un’innovativa applicazione di realtà virtuale che permette al visitatore di vivere in prima persona un’esperienza immersiva nella Bologna del XIII secolo. Max. 40 iscritti. Prenotazione obbligatoria all'indirizzo mail info@lamacchinadeltempo.eu.

 

Bologna
Cattedrale di San Pietro
Via dell'Indipendenza, 7

Raccontare la storia

Ore 14.00-17.30

Al cuore della storia di Bologna: il campanile della Cattedrale e gli scavi archeologici. Visita guidata.

Visita guidata agli scavi archeologici al di sotto della Cattedrale di Bologna alla scoperta delle radici della storia della città. Successivamente, salita sul campanile doppio, elemento centrale del panorama cittadino da 800 anni e spiegazione della tecnica di suono "alla bolognese". Partecipazione aperta a tutti, consigliato l'utilizzo di scarpe comode. Offerta libera. Opportuna la prenotazione all'indirizzo: romanica.san.pietro@outlook.it o, in alternativa, al 392 5737099. A cura di Bologna Storica e Archeologica.

 

Dozza (Bo)
Rocca Sforzesca di Dozza
Piazza Rocca

Raccontare la storia

Ore 15.00-18.00

Accadde a Dozza... Rappresentazioni, allestimenti e visite per il pubblico.

Mediante ricostruzioni di abiti, armi e armature, allestimenti di antichi mestieri e professioni dimenticate nei locali della Rocca, visite guidate e dimostrazioni di scherma antica e tiro con l’arco, si respira di nuovo l’atmosfera del periodo medievale e rinascimentale. Evento gratuito, ingresso con il biglietto del Museo della Rocca. A cura dell’Associazione storico-culturale “Società dei Vai” in collaborazione con il Comune di Dozza e la Fondazione “Dozza città d’arte”.

 

Budrio
Pinacoteca Civica Inzaghi
Via Mentana, 32

Raccontare la storia

Ore 15.00-18.00

Tullo Golfarelli (1852-1928). Lo scultore dei lavoratori. Presentazione del libro.

Verrà presentato il volume della collana Scultori bolognesi dell’Otto e Novecento (Minerva, 2018), dedicato a quello che Giovanni pascoli definì lo scultore dei lavoratori. Il volume è a cura di Silvia bartoli e Paolo Zanfini con schede di Manuela Lamborghini e Roberto Martorelli. Verrà presentato al pubblico la bozza del monumento che l’artista realizzò a Budrio in memoria di Quirico Filopanti. A cura del Comune di Budrio in collaborazione con il Museo Civico del Risorgimento di Bologna.

 

San Bartolomeo in Bosco (FE)
Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese (MAF)
Sala Incontri
Via Imperiale, 263

Raccontare la storia

Arte, Storia e Tradizioni nella cultura rurale. Incontro di studio.

Incontro di studio con varie relazioni incentrate sull’arte, la storia locale e le tradizioni, presentate in un contesto rurale. Tra i relatori: Corrado Pocaterra, Lucio Scardino, Giuseppe Malaguti, Cesare Manservigi, Gian Paolo Borghi.

 

Dozza (Bo)
Rocca Sforzesca di Dozza
Piazza Rocca

Raccontare la storia

Ore 16.00

Raccolta e uso dell’acqua ai tempi della Rocca. Conferenza di Alessandro Furiesi.

Ingresso con il biglietto del Museo della Rocca. A cura dell’Associazione storico-culturale “Società dei Vai” in collaborazione con il Comune di Dozza e la Fondazione “Dozza città d’arte”.

 

Pianoro (Bo)
Museo di arti e mestieri P. Lazzarini
Via Gualando, 2

Il paesaggio fa storia

Ore 16.00

I racconti del territorio: “Gufo-pigna e riccio-castagno”. Laboratorio botanico.

Costruiamo gli animali del bosco. Laboratorio con materiali naturali e di recupero a cura di Giovanna Barbieri. È consigliata la prenotazione: 3331290485 o 0516529105 (9,30-12,00).

 

Bologna
Museo del Patrimonio Industriale
Via della Beverara, 123

La scienza fa storia

Ore 16.00

Elettricità: l'energia del futuro. Caccia al tesoro-laboratorio per famiglie (bambini dagli 8 anni).

Un viaggio tra le collezioni del Museo per conoscere la storia e l'utilizzo del primo generatore di energia elettrica mai realizzato: la pila di Volta! Prenotazione obbligatoria allo 051 6356611 entro le ore 13.00 di venerdì 19 ottobre.

 

Bologna
Biblioteca comunale dell’Archiginnasio
Sala dello Stabat Mater
Piazza Galvani, 1

Raccontare la storia

Ore 16.00

Atatürk addio. Come Erdogan ha cambiato la Turchia. Presentazione del libro di Marco Guidi.

Dialoga con l’autore Valerio Massimo Manfredi.

 

Crevalcore (Bo)
Museo della Pace “Guido Mattioli”, sede di Crevalcore del Museo Archeologico Ambientale
Via Candia 385/A presso Centro Melò

Raccontare la storia

Ore 16.30

Memorie di guerra nel Museo della Pace. Presentazione della guida del museo e visita guidata alla sede espositiva.

Presentazione della guida e visita guidata alla nuova sezione del Museo Archeologico Ambientale ospitata all’interno del Centro Culturale Melò. Qui hanno trovato posto non solo i materiali già presenti nel dismesso museo della Pace, ma anche nuovi reperti e documenti, mai esposti sinora al pubblico, in grado di fornire al visitatore un nuovo e suggestivo impatto visivo della storia del Novecento.

 

Villanova di Castenaso (Bo)
MUV – Museo della civiltà Villanoviana
Via Tosarelli, 191

Raccontare la storia

Ore 16.30
La capanna villanoviana. Laboratorio per bambini (+ 6 anni).

Dopo la visita guidata al MUV e alla capanna villanoviana, i bambini si cimentano nella realizzazione di un modellino di un’abitazione villanoviana. Gradita la prenotazione allo 051780021. Costo: €3 a bambino, gratuito per un accompagnatore.

 

Bologna
Biblioteca comunale dell'Archiginnasio
Sala dello Stabat Mater
Piazza Galvani, 1

Raccontare la storia

Ore 17.00
Conferimento del Premio internazionale “Novi cives. Costruttori di cittadinanza” a Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana.

A cura del Centro Internazionale di Didattica della Storia e del Patrimonio (DiPaSt), Dipartimento di Scienze dell’Educazione.

 

Bologna
Museo Civico Medievale
Via Manzoni, 4

Raccontare la storia

Ore 17.00
Comunicare il Medioevo. Conferenza di Riccardo Merlo.

L’autore parlerà dei disegni ricostruttivi della Bologna medievale da lui realizzati per la mostra Medioevo svelato. Storie dell’Emilia-Romagna attraverso l’archeologia (Bologna, Museo Civico Medievale, 17 febbraio-17 giugno 2018).

 

Sasso Marconi (Bo)
Salone delle Decorazioni di Colle Ameno
Via Borgo di Colle Ameno, 6

Raccontare la storia

Ore 17.00

A passo di musica. Concerti al tramonto passeggiando tra natura ed arte; concerto lirico cameristico “Gioacchino e Isabella, una storia di note e d'amore”. Visita guidata e concerto.

Ore 17.00: visita guidata al borgo settecentesco di Colle Ameno (obbligo prenotazione: InfoSasso 051 6758409).
Ore 18.30: concerto lirico cameristico “Gioacchino e Isabella, una storia di note e d'amore”. Un omaggio virtuosistico al bel canto e alla musica da salotto in occasione del 150° della scomparsa di Gioacchino Rossini.   Paola Matarrese soprano, Emanuela Degli Esposti arpa, Francesco Pirazzoli Violoncello. A cura del Gruppo di Studi Progetto 10 Righe in collaborazione con associazioni “Le Rossignol”, “Gruppo XXV Aprile” e Associazione Ville Storiche Bolognesi.

 

Bologna
Goethe Zentrum
Via De’ Marchi, 4

La musica fa storia

Ore 17.00

Il pianto e l’abbandono. Musiche di Purcell, Tartini, Haydn, Gluck.

H.Purcell: Dido and Aeneas, ouverture
C.W.Gluck: Orfeo e Euridice, "Che farò senza Euridice" e Danza degli Spiriti Beati
G.Tartini: Sonata op.1 n.10, "Didone Abbandonata"
F.J.Haydn: Cantata "Arianna a Naxos", Hob.XXVIb:2
Mara Gaudenzi, mezzosoprano
Angelo Testori, violino e concertatore
Ensemble Baroque à la coque

 

Reggiolo (Re)
Villa Pavarini
Via Guastalla 113-129

Raccontare la storia

Ore 18.00
L’eredità di Matilde nei territori della Bassa pianura. Conferenza.

Presentazione della pubblicazione degli atti matildici raccolti durante i convegni internazionali organizzati a Reggiolo nel 2015 in occasione del 900’ anniversario della morte di Matilde di Canossa.