vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Domenica 21 ottobre

San Lazzaro di Savena (Bo)

Parco di Villa San Camillo
Via Seminario, 1

Il paesaggio fa storia

Ore 9.30-12.30

La quercia, l’albero della vita. Attività interattiva di tipo naturalistico.

L’itinerario si configura come un percorso naturalistico, che invita i partecipanti ad ammirare la bellezza di alcuni esemplari arborei, in particolare la quercia. Nel corso della passeggiata, sarà possibile distinguere diversi tipi di legno, e in particolare verrà raccontata l’importanza della quercia nello sviluppo dell’umanità. La quercia ha accompagnato l’uomo in tutto il mondo, ha apportato nutrimento e il legno è stato utilizzato per vari scopi, con lo sviluppo di notevoli capacità tecnologiche, favorendo l’evoluzione economica, geografica e culturale dell’umanità. Per info e prenotazioni: 3493037569 o info@selenitebo.it. A cura dell’Associazione Selenite.

 

Bologna
Archivio di Stato
Vicolo Spirito Santo, 2

Raccontare la storia

Ore 10.00

Giovanni Pascoli, l'Aposa e San Michele in Bosco. Conferenza di Francisco Giordano e Giorgio Marcon.

Seduta della Deputazione di Storia Patria per le province di Romagna.

 

Bologna
Liceo Copernico
Palestra
Via F. Garavaglia 8b

lo sport fa storia

Ore 10.00-19.00
HemAICS. Torneo nazionale di scherma storica.

Un grande evento, poliedrico nella forma e nel contenuto, dedicato alla Scherma Occidentale Medievale e Rinascimentale. Al torneo parteciperanno atleti da tutta Italia e ospiti internazionali che contribuiranno inoltre a conferenze pubbliche e workshop tecnici per gli atleti. Il pubblico potrà quindi apprezzare l'arte della scherma praticata secondo le tecniche insegnate dai Maestri nei secoli che la videro nascere e svilupparsi in Europa ed interpretata nella sua dinamica sportiva ed agonistica. Per info scrivere a schermastorica.aics@gmail.com. Evento organizzato da Reenactment Advisor by Federico Marangoni, Thokk - Personal Armour by Dario Alberto Magnani e patrocinato dalla Direzione Nazionale dell'Associazione Italia Cultura e Sport e dai suoi comitati Regionale dell'Emilia-Romagna e Provinciale di Bologna.

 

Bologna
Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna
Via Castiglione, 8

Raccontare la storia

Ore 10.30
Bologna alla pugna. Visita per bambini 6-11 anni.

Quanto pesava l’armatura di un cavaliere? Con quali strategie si vinceva una battaglia? Come si viveva nella città in uno dei periodi di massimo splendore? Donna Violante e Ser Rinaldo racconteranno alcuni frammenti di storia medievale che hanno visto Bologna protagonista. Dalla vittoria della Fossalta fino alla tragica e umiliante sconfitta di Zappolino, per scoprire dettagli, abitudini e aneddoti dei bolognesi di un tempo. A seguire cerimonia di investitura per dame e cavalieri. Durata: 2h circa. Costo: 5 euro + biglietto d’ingresso ridotto 5 euro. Prenotazione obbligatoria: didattica@genusbononiae.it o supporto.servizieducativi@genusbononiae.it o 051/19936329. A cura di Genus Bononiae. Musei nella città.

 

Bologna
Collezioni Comunali d’Arte
Piazza Maggiore, 6

Raccontare la storia

Ore 10.30
Madonne itineranti dalla Certosa alle Collezioni Comunali d’Arte. Visita guidata a cura di Antonella Mampieri.

L’argomento della visita è inerente alle immagini della madonna staccate a massello nell’Ottocento da chiese di Bologna destinate alla demolizione, e trasferite alla Certosa e da qui alle Collezioni Comunali d’Arte. A cura dell’Istituzione Bologna Musei, Musei Civici d’Arte Antica.

 

Monterenzio (Bo)
Museo Civico Archeologico “L. Fantini” e Area Archeologico-Naturalistica di Monte Bibele
Via del Museo, 2

Raccontare la storia

Ore 11.00

Il Mistero del Quadrante Solare di Monte Bibele. Visita guidata con archeologo.

Ore 11:00 Visita guidata con archeologo alle sale espositive del Museo alla scoperta del quadrante solare di Monte Bibele.
Ore 15:00 ritrovo al centro servizi di Monte Bibele e tour con archeologo al villaggio e alle aree sacre di Monte Bibele.
Costo al pubblico: 20 € (15 € dai 6 ai 14 anni, card musei metropolitani Bologna e soci Arc.a Monte Bibele, gratuito dai 0 ai 5 anni). A cura dell’Associazione Arc.a Monte Bibele.

 

Bologna
Cattedrale di San Pietro
Via dell'Indipendenza, 7

Raccontare la storia

Ore 14.00-17.30

Al cuore della storia di Bologna: il campanile della Cattedrale e gli scavi archeologici. Visita guidata.

Visita guidata agli scavi archeologici al di sotto della Cattedrale di Bologna alla scoperta delle radici della storia della città. Successivamente, salita sul campanile doppio, elemento centrale del panorama cittadino da 800 anni e spiegazione della tecnica di suono "alla bolognese". Partecipazione aperta a tutti, consigliato l'utilizzo di scarpe comode. Offerta libera. Opportuna la prenotazione all'indirizzo: romanica.san.pietro@outlook.it o, in alternativa, al 392 5737099. A cura di Bologna Storica e Archeologica.

 

Castel San Pietro Terme (Bo)
Palazzo Comunale
Sala Antichi Sotterranei
Piazza XX settembre, 5

Raccontare la storia

Ore 15.30

È nato prima l’uovo o la gallina? Conversazioni.

A cura dell’Associazione Terrastoriamemoria.

 

Vergato (Bo)
Cinema Nuovo Vergato
Via G. Garibaldi, 3

Il teatro fa storia

Ore 15.30

Un castello a colori: il conte Cesare Mattei e la sua rocchetta. Musical didattico.

“C'è un Castello grandioso, bizzarro e pittoresco, che da una irta rupe domina il paese di Riola, dove il Reno s'incontra col Limentra...” Qui è ambientata la nostra storia ottocentesca, che narra del Conte Cesare Mattei, personaggio misterioso e affascinante ideatore di un pensiero nuovo rispetto alla medicina ufficiale dell'epoca: la Scienza Nuova, l'Elettromeopatia, grazie alla quale, si dice, egli riuscì a guarire migliaia di persone in tutta Europa. La Rocchetta Mattei, detta “il castello a colori”, all’attento occhio del visitatore riflette ancora oggi la personalità del Conte e lo spettatore che vorrà viaggiare nel tempo attraverso la visione di questo spettacolo, potrà ascoltare fatti e aneddoti realmente accaduti, direttamente raccontati dai personaggi che lo conobbero. “Ma chi fu in realtà il Conte Cesare Mattei? ...” A cura dell’Accademia culturale dei Castelli in Aria.

 

Bologna
Grand Hotel Majestic già Baglioni
Via dell'Indipendenza, 8

La moda fa storia

Ore 17.00

Faiza Maameri auteure choregraphe. Presentazione del libro.

Presentazione del libro con intermezzi musicali della tradizione algerina ed esibizione di costumi tradizionali algerini. A cura dell’Associazione OltreArt.

 

Bologna
Museo del Patrimonio Industriale
Via della Beverara, 123

La scienza fa storia

Ore 16.00

Acqua: una sostanza speciale!. Caccia al tesoro-laboratorio per famiglie (bambini dai 6 anni).

Una caccia al tesoro tra le collezioni del Museo seguendo le tracce dell’acqua e dei suoi numerosi utilizzi nel corso del tempo come preziosa fonte di energia e importante via di comunicazione. Prenotazione obbligatoria allo 051 6356611 entro le ore 13.00 di venerdì 19 ottobre.

 

Bologna
Museo civico Archeologico
Sala del Risorgimento
Via de’ Musei, 8

La Musica fa storia

Ore 16.00

Un miracolo della ragione: 70 anni della Costituzione Italiana. Concerto di canto corale con letture a cura del Corale Claterna di Ozzano e Coro della Beverara diretti dal m° Francesco Crovetti e Ozzano Teatro Ensemble.

Poco più di settant’anni fa nasceva la Costituzione Italiana. Ovunque manifestazioni che ricordano questo fatto così importante per il nostro paese e per ciascuno di noi.

Come Corale “Claterna” e Coro della Beverara, anche noi vogliamo ricordare e celebrare, attraverso i canti e con letture appropriate a cura di due attrici di O.T.E., i 70 anni della nostra Costituzione. Un percorso storico che va dalla II guerra mondiale e dalla Resistenza, da cui è nata la Costituzione, al grande desiderio di pace, libertà, giustizia e uguaglianza e alla gioia della libertà e democrazia raggiunte, non tralasciando problemi ancora aperti. In collaborazione con gli Amici del Museo Civico Archeologico di Bologna.

 

Bologna
Museo del Tessuto e della Tappezzeria “Vittorio Zironi”
Via di Casaglia, 3

Raccontare la storia

Ore 16.30
Trame didattiche, trame di storia. Visita guidata a cura di Giancarlo Benevolo.

Il percorso illustra alcune tipologie di tessuti del passato destinati all’abbigliamento e alla tappezzeria. A cura dell’Istituzione Bologna Musei, Musei Civici d’Arte Antica.

 

Bologna
Museo Civico Archeologico
Sala del Risorgimento
Via de’ Musei, 8

Raccontare la storia

Ore 17.30
Festina lente (Affrettati lentamente). Evento poetico-cinematografico.

Il primo lungometraggio di Lucilla Colonna racconta cinquanta anni  di Rinascimento italiano attraverso gli occhi della poetessa e nobildonna Vittoria Colonna (1490-1547). Letture di testi della poetessa. Sarà presente la regista del film Lucilla Colonna. A cura delle associazioni EstroVersi e Amici delle Muse, in collaborazione con gli Amici del Museo Civico Archeologico di Bologna.

 

Bentivoglio (Bo)
Palazzo Rosso
Via Marconi, 5

La musica fa storia

Ore 18.00
Il talamo delle ninfe. Concerto.

I musici dell'Associazione AMINTA - Nuova Bottega Musicale Ferrarese eseguiranno, su copie di strumenti dell'epoca, un programma ispirato alle nozze tra Annibale Bentivoglio e Lucrezia d'Este. Il corteo nuziale che da Ferrara giungeva a Bologna, fece tappa a Bentivoglio, in uno dei cosiddetti luoghi di delizia della famiglia bolognese, la Domus Jucunditatis. I brani proposti, molti dei quali tratti dalle fonti manoscritte conservate presso il Museo Internazionale e Biblioteca della Musica di Bologna, appartengono al repertorio che si ascoltava abitualmente nelle corti di Bologna e Ferrara.
Gli studi sui rapporti tra l'architettura e le forme spettacolari nelle nozze Bentivoglio d'Este sono a cura di Annalisa Maurizzi che introdurrà il concerto.