vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Domenica 16 ottobre

 

VOGHIERA (FE)

CASTELLO DI BELRIGUARDO
Via Provinciale, 221

RACCONTARE LA STORIA

Ore 10.00-12.00

Reggia di Belriguardo, la prima residenza estiva di una signoria d’Europa. Visite guidate tematiche.

Biglietto intero: Euro 5.
Biglietto ridotto: Euro 2.
Info e prenotazioni: 392-6761945.

 

CASTROCARO TERME (FC)

FORTEZZA DI CASTROCARO TERME
Via Fortezza, 1

RACCONTARE LA STORIA

Ore 10.00-13.00

La Fortezza di Castrocaro Terme, testimonianza della nascita della Romagna Toscana. Visita guidata.

Biglietto intero: Euro 5.
Biglietto ridotto: Euro 4 (bambini fino a 14 anni e oltre i 65 anni).
Gratis bambini sotto i 10 anni accompagnati da adulti.
Info e prenotazioni: 0543-769541.

 

BOLOGNA

VILLA SPADA
Via Casaglia, 3

IL PAESAGGIO FA STORIA

Ore 10.00-12.00

Le colline fuori porta. Visita guidata.

Una mattinata dedicata, con l'ausilio di associazioni legate a questo luogo storico, alla scoperta della villa, della sua ghiacciaia interna, del museo, del giardino e del parco che risale le prime pendici collinari, con grandi esemplari di specie sia ornamentali che spontanee. Partenza dall'ingresso del parco all'angolo tre le vie Saragozza e Casaglia. Escursioni e passeggiate sono gratuite e non occorre prenotarsi.
A cura della Fondazione Villa Ghigi.

 

PIANORO (BO)

MUSEO DI ARTI E MESTIERI PIETRO LAZZARINI
Via del Gualando, 2

IL PAESAGGIO FA STORIA

Ore 15.00-18.00

Le nostre valli: cielo valli notti natura… Mostra fotografica.

Un vero viaggio di scoperta del mondo a noi vicino, guardato con nuovi occhi. Le fotografie di William Vivarelli mostrano la bellezza della natura nei paesaggi, negli scorci dei boschi freschi, nelle numerose presenze che li popolano.La mostra è visitabile fino a domenica 23 ottobre tutti i sabati e le domeniche dalle 15.00 alle 18.00.
A cura del Museo di Arti e Mestieri P. Lazzarini.

 

CASTROCARO TERME (FC)

FORTEZZA DI CASTROCARO TERME
Via Fortezza, 1

RACCONTARE LA STORIA

Ore 15.00-19.00

La Fortezza di Castrocaro Terme, testimonianza della nascita della Romagna Toscana. Visita guidata.

Biglietto intero: Euro 5.

Biglietto ridotto: Euro 4 (bambini fino a 14 anni e oltre i 65 anni).

Gratis bambini sotto i 10 anni accompagnati da adulti.

Info e prenotazioni: 0543-769541.

 

VOGHIERA (FE)

CASTELLO DI BELRIGUARDO
Via Provinciale, 221

RACCONTARE LA STORIA

Ore 16.00-19.00

Reggia di Belriguardo, la prima residenza estiva di una signoria d’Europa. Visite guidate tematiche.

Biglietto intero: Euro 5.
Biglietto ridotto: Euro 2.
Info e prenotazioni: 392-6761945.

 

BOLOGNA

MUSEO DEL PATRIMONIO INDUSTRIALE
Via della Beverara, 123

RACCONTARE LA STORIA

Ore 16.00

Macchine, motori di civiltà: la gru degli Haterii. Approfondimento per adulti.

Intervento di Matthias Bruno, Cinzia Conti, Giangiacomo Martines, Pier Gabriele Molari. L’incontro propone una nuova lettura della macchina edile realizzata dagli Haterii, costruttori romani del I e II secolo, presumibilmente utilizzata per costruire edifici come il Colosseo e il Pantheon.

 

BOLOGNA

CATTEDRALE DI SAN PIETRO
Via Indipendenza, 64
Punto di ritrovo

L'ARCHEOLOGIA FA STORIA

Ore 16.00

Alla scoperta della cripta di San Pietro. Visita guidata a cura di Thiago Giusti.
Per info e prenotazioni: giustistudio@hotmail.it.

 

BOLOGNA

PALAZZO GRASSI
Circolo Ufficiali dell'Esercito
Via Marsala, 12

LA MUSICA FA STORIA

Ore 16.00-18.30

Il ruolo della musica nell’educazione alla cittadinanza attiva: proposte didattiche. Conferenza e concerto.

Il patrimonio musicale artistico può contribuire a favorire la formazione della persona nella sua integralità cioè come corpo e anima, sensibilità e ragione, carattere e spirito. L'ascolto e lo studio del patrimonio musicale artistico possono pertanto concorrere alla costituzione di un pensiero critico che sta alla base della formazione alla cittadinanza attiva.
A cura dell’Associazione Luisa Ronconi e l’I.C. Pianoro.

 

BOLOGNA

MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO
Sala Risorgimento
Via de' Musei,8

RACCONTARE LA STORIA

Ore 16.00

Il Patto della Montagna. Un progetto cinematografico per raccontare le radici di una comunità. Incontro di presentazione.

Il film racconta di una storia vera, accaduta nel '44 durante la Resistenza, a Biella. In una riunione segreta si incontrarono Imprenditori, partigiani e lavoratori e firmarono un accordo che afferma la parità salariale tra uomini e donne. E’ la prima volta in Europa e presumibilmente nel mondo, molto prima delle conquiste che arriveranno a fine anni ’60. La vicenda è legata alla produzione tessile e a Biella, il più antico distretto tessile italiano, dove ancora resiste l’intera filiera produttiva e dove si producono i tessuti più fini per l’Alta moda internazionale. Questa polarità tra Resistenza e Moda, tra diritti del lavoro e competizione economica, tra radici di una comunità e il suo presente, è la chiave narrativa per trasmettere il valore delle azioni di chi ci ha preceduto, che sostanziano le opportunità di vita, benessere e democrazia di cui godiamo ora. L’incontro presenta il progetto di produzione di un film documentario in corso, che è anche un progetto di dialogo con la comunità e un tentativo di riaprire i cuori e le menti per un tavolo di riflessione che oggi, come allora, apra nuove prospettive. Saranno presenti l’Istituto Storico, la produzione, i registi.
A cura dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia (Isrsc Bi-Vc) in collaborazione con Jean Vigo Italia srl e VideoastolfosullaLuna Srl.
A seguire proiezione del video Questa è memoria di sangue e di fuoco a cura degli alunni della terza D dell’Istituto di I grado G.B. Gandino. Referenti del progetto Valeria Malferrari.
Video a cura dell'Associazione OTTOmani all'interno del progetto PerCorsi di Memoria. Referente per l'Associazione A.I.P.I. Roberto Pasquali.

 

VILLANOVA DI CASTENASO (BO)

MUV – MUSEO DELLA CIVILTA' VILLANOVIANA
Via Tosarelli, 191

L'ARCHEOLOGIA FA STORIA

Ore 16.30

La stele delle spade e le altre. Visita guidata gratuita.

Visita guidata gratuita alla mostra sulle sculture in pietra di età orientalizzante provenienti dall’Etruria padana a partire dalla Stele delle Spade emersa durante lo scavo del sepolcreto di Marano di Castenaso.
A cura del MUV – Museo della civiltà villanoviana e in collaborazione con Museo Civico Archeologico di Bologna e la Soprintendenza Archeologica dell’Emilia Romagna.

 

BOLOGNA

SALA CONFERENZE DEL GOETHE INSTITUT
Via de' Marchi, 4

IL TEATRO FA STORIA

Ore 16.30

La stoffa dei sogni. Reading teatrale.

Presentano Maria Cristina Paolini, Adele Antonelli. Letture di Antonella Barresi, Pasquale Imperatore. Al flauto traverso Simona Bonatti, al pianoforte Sara Bacchini.

 

BOLOGNA

CENTRO CROCE COPERTA
Via Giovanni Papini, 28

IL TEATRO FA STORIA

Ore 17.00

Il ritorno dei burattini in persona. Conferenza spettacolo.

I "burattini in persona" sono stat​i una forma di spettacolo popolare, tipico della città di Bologna, molto diffuso in passato​. Nati​ a metà '800 per opera di Leonardo Scorzoni, ebbero​ molto successo in diversi teatri bolognesi e videro​ fra il pubblico anche un divertitissimo Gioacchino Rossini. Oggi, in occasione del trentennale dell'Associazione "L'Archiginèsi" riproponiamo una riedizione di "Schêrz ed Caranvèl" di Odette Righi Boi, fondatrice dell'Associazione, che già negli anni '​90 con questo spettacolo, recuperò la particolarissima forma teatrale.
A cura dell'Associazione Culturale Dialettale L’Archiginèsi in collaborazione con la Compagnia Burattini di Riccardo.