vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Sabato 19 Ottobre

MATTINA

 

Ore 9.30

BOLOGNA, Museo Geologico Giovanni Capellini, Via Zamboni, 63-67

Storia della Terra e della vita sulla Terra attraverso i fossili del Museo Capellini, itinerario didattico, giochi e laboratori.

L’itinerario è indirizzato a bambini tra 8/10 anni con i loro accompagnatori. Prenotazioni (da lunedì 14 a venerdì 18 ottobre, dalle 11.30 alle 12.30) al numero 051-2094593.

 

Ore 9.30 - 12.30

BOLOGNA, Archivio di Stato, Sala Cencetti, Piazza de’Celestini

SALUS PER AQUAM. Porretta e i Bagni nelle mappe e nei documenti dell’Archivio di Stato. La mostra, a cura di Francesca Boris, Diana Tura, Renzo Zagnoni e in collaborazione con il Gruppo di studi Alta valle del Reno, si propone di far conoscere la storia di un luogo e delle sue vocazioni attraverso le immagini della sua rappresentazione nei secoli. Mappe e documenti narrano i rapporti della contea di Porretta con i suoi feudatari Ranuzzi e gli sviluppi del centro termale dal ‘600 all’800.

 

Ore 10.00 - 13.00

BOLOGNA, Arco del Meloncello Chiesa Santa Sofia

Passamano per San Luca
Lungo il portico di San Luca dall’arco del Meloncello alla Basilica di San Luca, Passamano con le bandiere del mondo. In occasione decennale della Festa internazionale della Storia, nel piazzale della Basilica si svolgerà la premiazione delle scuole partecipanti al concorso “Le radici per volare”, in collaborazione con Manutencoop; con i tamburini dell’Istituto di Rastignano.
Presso Chiesa Santa Sofia al Meloncello, emissione di cartolina con annullo postale filatelico a cura del Circolo Filatelico Emiliano in occasione del in occasione del 350° del completamento della Basilica di San Petronio e “Passamano per San Luca”. Coordinamento Dante Dondarini.

 

Ore 11.00

BOLOGNA, Sala del Risorgimento, Museo Civico Archeologico, Via de’ Musei, 8

Al patire virtù, lettura del Nabucco di G. Verdi a cura di Piero Mioli, nell’ambito del ciclo di incontri “Dentro l’Opera 19/b”. Progetto dell’Università Primo Levi di Bologna.

POMERIGGIO

Ore 15.00

BOLOGNA, Cappella Farnese, Palazzo d'Accursio, Piazza Maggiore, 6

Il passamano della solidarietà. Storia e futuro della cooperazione internazionale a fine umanitari, tavola rotonda. Interventi di Gianpiero Calzolari, Myriam Finocchiaro, Giovanni Tamburini, Andrea Cammelli, Angelo Morselli e rappresentanti di CEFA. Coordina Giancarlo Roversi.

In collaborazione con Granarolo.

Ore 15.30

BOLOGNA, Monte Donato, Via dell’Angelo Custode, 63

Passeggiata storico-culturale a Monte Donato. L’evento è previsto presso uno degli antichi borghi di S. Ruffillo a Monte Donato, dove all’inizio del '700 ben 14 famiglie “erano tutte impegnate nella fabbrica del gesso”. Verrà presentata la storia e l’origine del minerale selenite, in una suggestiva cornice corredata da una cava a cielo aperto. È gradita la prenotazione: 3493037569, info@selenitebo.it. L’evento verrà svolto anche in caso di maltempo.

 

Ore 16.00

MINERBIO (BO), Collezione Bitelli, via Canaletto, 22

Il mondo di una volta nella collezione Bitelli, presentazione del volume, curato dall’Associazione Amici di Minerbio, contenente l’intervista a Norge e Luigi Bitelli, proprietari di una collezione di oggetti del mondo contadino e del mestiere del calzolaio che la famiglia Bitelli ha svolto per generazioni a partire dagli anni Venti. Evento a cura del Comune di Minerbio in collaborazione con l’Associazione Amici di Minerbio.

 

Ore 16.00

GRADARA (PU), Centro Storico

Giocando con la storia, visita teatrale e animata. Un coinvolgente tuffo nella storia tra le vie e gli angoli più suggestivi del borgo, per scoprire divertimenti e pratiche ludiche nel Medioevo; una visita tematica teatrale che termina in un’antica locanda dove adulti e bambini potranno sperimentare in prima persona svaghi e giochi dei loro antenati. A cura del Comune di Gradara e di Gradara Innova srl.

 

Ore 16.00

MAGGIO DI OZZANO DELL’EMILIA (BO),  Area archeologica di Claterna, Via Emilia, 482-484

Claterna si rivela, visita guidata agli scavi archeologici della città romana di Claterna. Prenotazione obbligatoria al n. 347-7597112. A cura dell’Associazione Culturale Civitas Claterna, in collaborazione con Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna e Istituzione Anna Frank del Comune di Ozzano dell’Emilia.

 

Ore 16.30

RAVENNA, Museo Nazionale Via San Vitale, 17

Il filo della Storia, percorso didattico e laboratorio creativo. I giovani visitatori saranno invitati a scoprire manufatti tessili appartenenti alla prestigiosa collezione di stoffe copte del Museo. In seguito i ragazzi potranno sperimentare le tecniche e gli strumenti utilizzati nell’antichità per realizzare i tessuti. A cura dei Servizi Educativi della Soprintendenza di Ravenna. Ingresso e attività gratuiti con obbligo di prenotazione (max 25 pax) entro il venerdì precedente all’appuntamento: sbap-ra.museonazionale@beniculturali.it

 

Ore 17.00

BOLOGNA, Archivio di Stato, Aula didattica, Vicolo Spirito Santo, 4

“La storia delle storie di Bologna”. Ciclo di cinque conferenze a cura di Armando Antonelli, promosso dall’Archivio di Stato di Bologna in collaborazione con l’Associazione “Il Chiostro dei Celestini. Amici dell’Archivio di Stato di Bologna”. 1. La cronachistica bolognese delle origini e la fondazione della storia di Bologna tra XIII e XV secolo: dalla Lolliniana alla Rampona. Conferenza di Armando Antonelli.

Ore 17.00

GATTEO (FC), Biblioteca Comunale, via Roma, 13

Scatti di memoria, inaugurazione della mostra fotografica, frutto di una donazione privata, capace di raccontare dalla A alla Z la vita quotidiana e i suoi riti, riattraversando luoghi, rinominando persone e rivivendo eventi. La mostra resterà aperta fino al 3 novembre, seguendo gli orari di apertura della Biblioteca (dal lunedì al sabato-tranne il martedì-dalle 9 alle 12.30 e dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18.30).

 

Ore 18.00

BOLOGNA, Cappella Farnese, Palazzo d'Accursio, Piazza Maggiore 6

Africa. La Migrazione, inaugurazione della mostra di Maurizio Caruso. Questo nuovo ciclo pittorico prende a pretesto le sembianze, i colori, le atmosfere della Terra madre -di tutte le terre - per presentare all’at- tenzione del pubblico la formula archetipa del nucleo fondatore della società, sulla base del quale si generano le sembianze umane. Civiltà mai sopite, dai profumi originari e dagli arcani sentimenti, si mischiano con i colori ambrati dei nostri avi generatori e generatrici.

 

Ore 18.30, 19.30, 20.30

GATTATICO (RE), Casa Cervi, Via Fratelli Cervi, 9

Momenti teatrali nelle stanze di Casa Cervi (estratti liberamente e ispirati a “Pane nero” di Miriam Mafai), drammatizzazione. Il ventennio fascista, la seconda guerra mondiale, la resistenza ma, soprattutto, la vita quotidiana di quegli anni così travagliati, raccontati da una grande scrittrice attraverso gli occhi delle donne che li hanno vissuti. L'Associazione Culturale Sciacrì Teatro interpreta i monologhi e i dialoghi di quelle vicende con leggerezza ed ironia, senza trascurare la profondità e i drammi di quelle storie. Massimo 15 partecipanti a replica; a seguire al caffè del museo aperitivo e degustazione.

SERA

 

Ore 21.00

BOLOGNA, Cappella Guidotti, Basilica di San Domenico, Piazza San Domenico, 13

Il rosario in ottava rima, concerto con Beatrice Borghi, padre Gianni Festa (Priore del convento di S. Maria delle Grazie di Milano), Davide Burani (arpista). Adattamento e regia: Alberto Becca (a cura del Gruppo di Bologna dell’Associazione internazionale Caterinati).

 

Ore 21.00

CATEL S.PIETRO TERME (BO), Teatro comunale "Il Cassero", via Matteotti

Serata canora con la partecipazione del Coro degli Alpini di Vergato e letture di testi a cura di Ivano Marescotti. Presenta Alessandro Castellari.