vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Domenica 20 Ottobre

MATTINA

 

Ore 9.00

SAN LAZZARO DI SAVENA (BO), Piazza della Repubblica

La via Emilia oggi da San Lazzaro di Savena a Borgo Panigale, un esempio di palinsesto urbano, percorso di trekking urbano a piedi, collegato alla conferenza preliminare “2200 anni fa nasceva la Via Emilia” prevista venerdì 11 ottobre in Salaborsa in collaborazione con il Museo Civico Archeologico e l’Archivio di Stato.

Organizzato dall’Associazione Trekking Italia, Sezione Regionale dell’Emilia-Romagna.

Ore 9.00

MAGGIO DI OZZANO DELL’EMILIA (BO), Area archeologica di Claterna, Via Emilia, 482-484

Ambienti di Storia. Chiare, fresche, dolci acque… Acqua e sorgenti fra Claterna e Settefonti, passeggiata storico-naturalistica in località Settefonti. La città romana di Claterna ha dovuto risolvere il problema dell’approvvigionamento dell’acqua: la passeggiata accompagna i visitatori in un viaggio dall’età romana all’età moderna, alla scoperta dei modi di procurarsi e di gestire la risorsa acqua. A cura di Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale-sede operativa Parco dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa e Associazione Civitas Claterna, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna, il Comune di Ozzano Emilia-istituzione “Anna Frank”. Prenotazione obbligatoria al numero 051-6254821.


Ore 10.00

BOLOGNA, Archivio di Stato, Aula Didattica, Vicolo Spirito Santo, 2

Seduta ordinaria della Deputazione di Storia Patria per le Province di Romagna. Interventi di Angela Donati, Amaduzzi, Winckelmann e le scoperte archeologiche di Ercolano e Pomei e Mario Fanti.

 

Ore 10.00-12.00

BOLOGNA, Parco Villa Ghigi, Via San Mamolo 

Villa Baruzziana: un luogo notevole della collina bolognese, passeggiata. Dal viale di circonvallazione, imboccando via Petrarca, si risalgono le prime pendici collinari densamente abitate e, attraverso il parco di Villa Baruzziana, la cui visita è resa possibile grazie alla cortesia e disponibilità dei proprietari, si raggiunge il colle un tempo chiamato “Monticello”, dove sorge la bella villa appartenuta allo scultore ottocentesco Cincinnato Baruzzi, allievo prediletto di Antonio Canova. Dal belvedere si abbraccia una ravvicinata e sorprendente vista sulla città, di recente recuperata con un accurato intervento. Sarà presente Cristina Bersani, della Biblioteca dell'Archiginnasio, che parlerà dello scultore e delle sue opere. Partenza da Porta San Mamolo (zona del mercatino). Passeggiata a cura della Fondazione Villa Ghigi.



Ore 10.30

VILLANOVA DI CASTENASO (BO), MUV-Museo della civiltà Villanoviana, Via Tosarelli, 191

6x4 = 6 Musei per 4 domeniche. Nella fucina di Sethlans: la lavorazione dei metalli in epoca villanoviana, visita guidata al nuovo allestimento e laboratorio di metallurgia, con creazione di piccoli stampi in osso di seppia e con lavorazione a sbalzo di lamine in rame. Partecipazione gratuita alla visita guidata; per il laboratorio costo Euro 5.00 a partecipante. Prenotazione consigliata presso il museo.
Progetto a cura di: Associazione Culturale Civitas Claterna, istituzione Villa Smeraldi-Museo della Civiltà Contadina, Museo civico Archeologico “L. Fantini”, Museo archeologico e paleoambientale “Elsa Silvestri”, Museo della Preistoria “L. Donini”, MUV-Museo della civiltà Villanoviana.

 


Ore 11.00

MONTEVEGLIO (BO), Oratorio di S. Maria di Oliveto, Via Castello Oliveto, 47 

Il Cristoportacroce di Oliveto: l'enigma di un volto. Studi e restauro, conferenza. Interventi di Domenico Cerami, Camillo Tarozzi, Michele Danieli.

POMERIGGIO


Ore 14.30

BOLOGNA, Ippodromo – Arcoveggio, Via dell’Arcoveggio, 37
Via di Corticella, 102

I Palii delle Felsinarie: 10° Palio dei Quartieri e 7° Palio dei Comuni della Provincia di Bologna.
Corse al trotto ed animazioni dedicate alla Storia, ispirate al “Palio di San Bartolomeo”e al “Palio di San Petronio” che si celebravano in Piazza Maggiore e per le vie del centro di Bologna. Una grande Festa per la città e la sua Provincia, alla scoperta del passato attraverso le tradizioni, le eccellenze del territorio ed i prodotti tipici, le realtà sportive,con danze e corteo storico, mercatini, animazioni e degustazioni, in collaborazione con i Quartieri cittadini ed i Comuni partecipanti. Laboratori creativi HippoBimbo e attività ludico-didattiche, maxi gonfiabili, HippoTram per visitare le scuderie; omaggi per i bambini.


Ore 15.00-17.30

MARZABOTTO (BO), Museo Nazionale Etrusco, Via Porrettana 13 sud

Il sito archeologico di Marzabotto nelle ricerche ottocentesche: da necropoli a cittàvisita guidata che si incentrerà in modo particolare sui monumenti restituiti dagli scavi ottocenteschi in Acropoli e nelle due necropoli, inserendo nell’itinerario di visita anche la necropoli settentrionale, normalmente chiusa al pubblico. Nella visita saranno sottolineate le modifiche che ebbe nel tempo, a seguito delle progressive scoperte, l’interpretazione del sito che, prima di essere correttamente interpretato da Edoardo Brizio come città, fu inizialmente ritenuto da Giovanni Gozzadini una enorme necropoli. A cura di Paola Desantis.

Ore 15.00

BOLOGNA, Certosa, Ingresso principale (cortile Chiesa)

Materia e tecnica, forme e immagini. Affreschi e tombe dipinte della Certosa, visita guidata. Durante il periodo giacobino la totalità dei monumenti era dipinta anziché scolpita, un unicum europeo. A distanza di due secoli si pone il problema di come conservare queste opere d’arte, testimoni della storia moderna. Roberta Zucchini accompagnerà i visitatori in una scoperta delle tecniche artistiche ottocentesche.
Iniziativa gratuita a cura di Associazione Amici della Certosa di Bologna www.amicidellacertosa.com.

 

Ore 15.30

BUDRIO (BO), Museo Archeologico e paleoambientale “Elsa Silvestri”, Via Mentana, 32

6x4 = 6 Musei per 4 domeniche. Una terra centuriata: la Domus romana e la villa rustica, visita guidata al museo e laboratorio di creazione di esagonette di argilla, usate per la pavimentazione in età romana.
Partecipazione gratuita alla visita guidata; per il laboratorio costo Euro 5.00 a partecipante. Prenotazione consigliata presso il museo.
Progetto a cura di: Associazione Culturale Civitas Claterna, istituzione Villa Smeraldi-Museo della Civiltà Contadina, Museo civico Archeologico “L. Fantini”, Museo archeologico e paleoambientale “Elsa Silvestri”, Museo della Preistoria “L. Donini”, MUV-Museo della civiltà Villanoviana.


Ore 15.30

MONTEVEGLIO (BO), Castello di Monteveglio, Via San Rocco, 2

Monteveglio memoranda nei secoli, passeggiata storico-naturalistica con salita al Castello di Monteveglio Alto lungo l’antica via di accesso per scoprire i luoghi teatro delle vicende storiche nella suggestiva cornice naturalistica del Parco dell’Abbazia. A cura dell’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale – sede operativa Parco dell’Abbazia di Monteveglio. Prenotazioni al numero 3358458627. Costo 5 euro a persona (gratuito al di sotto dei 12 anni), minimo 8 partecipanti.

 

Ore 16.00

SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO), Museo d'Arte Sacra, Piazza del Popolo, 22

Apertura straordinaria del Museo con visita guidata gratuita alle collezione museali-dipinti di scuola bolognese del XVI e XVII secolo a cura di Miriam Forni.

 

Ore 16.00

BOLOGNA, Museo del Patrimonio Industriale, Via della Beverara, 123

Il “Battiferro” ieri e oggi, visita guidata. L’area adiacente al Sostegno del Battiferro, accanto al quale sorge il Museo del Patrimonio Industriale, è stata caratterizzata fin dal XV secolo da un’intensa attività industriale favorita dalla presenza del Canale Navile, che per secoli è stata la principale via del traffico commerciale cittadino. Qui, nel corso del tempo sono sorti numerosi opifici, le tracce di alcuni dei quali sono ancora riconoscibili (fornace Galotti “Battiferro”, fornace Galotti “Arcoveggio”, Pila da riso, Centrale idrotermoelettrica).
Partendo da ciò che oggi rimane il percorso vuole ricostruire la storia di quest’area e delle numerose attività che l’hanno caratterizzata, lanciando uno sguardo anche sulle prossime trasformazioni previste.
Percorso su prenotazione, massimo 30 partecipanti. Prenotazioni entro le 13.00 di venerdì 18 ottobre allo 051-6356611.

 


Ore 16.30

PIANORO (BO), Museo di Arti e Mestieri, Pietro Lazzarini
Via del Gualando, 2

La strada della Futa nel tempo, conferenza di Adriano Simoncini.

 

Ore 16.30

BOLOGNA, Grand Hotel Majestic "già Baglioni", Via Indipendenza, 8

Sicilia: Lu cantu anticu, musica, canzoni, poesie, narrazioni di una terra antica come il canto che lo rappresenta. Nel corso dell'evento verranno letti anche alcuni racconti dal libro "Mentulate Orbe" (Drepardum 2013) dello scrittore Giuseppe Lo Sciuto (Sciupè). Con Rosario Guzzo (voce e chitarra), Giuseppe Lo Sciuto (voce). Presentazione a cura di Cinzia Demi.

Ore 16.30

SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO), Sala del Consiglio Comunale, corso Italia, 70

Antiche cronache persicetane, presentazione del libro di Alberto Tampellini.

Ore 16.30

BOLOGNA, Pinacoteca, Aula Gnudi, via Belle Arti, 56

Archivi e cultura figurativa di fronte al sisma, conferenza di Corinna Giudici. Dal terremoto di Messina (1908) al sisma emiliano (2012), attraverso le fotografie d’epoca e d’archivio.

 

Ore 17.00

BOLOGNA, Archivio Storico Comunale, Via Giuseppe Tartini, 1

“Pane e alfabeto”. Mario Longhena assessore socialista all’istruzione, 1914-1920, mostra a cura di Mirella D’Ascenzo e Paola Furlan. La mostra di documenti originali dell’Archivio Storico Comunale ripercorre l’esperienza di Mario Longhena nella prima giunta socialista di Bologna guidata dal sindaco Francesco Zanardi. Saranno presenti l’Assessore Marilena Pillati e Maria Longhena.

 

Ore 17.00

BOLOGNA, Piccolo teatro del Baraccano, Via del Baraccano, 2

Il Telediem, drammatizzazione. Giovani artisti (0-14 anni) presentano un telegiornale alquanto strano: attraverso l’uso di una tv medievale, vi parleranno di Storia e fatti importanti accaduti nella Bologna del passato, in modo suggestivo ma soprattutto ironico…impariamo la Storia divertendoci! A cura dell’Accademia Culturale dei Castelli in Aria.

 

SERA


Ore 20.30

ARGELATO (BO), Quadreria del Ritiro S. Pellegrino- EmilBanca
Via Argelati, 10

La XIII porta, presentazione del libro di Rolando Dondarini. Ne discute con l'autore Gian Paolo Borghi. Con un intervento del Gruppo del Borgo del Diavolo. Evento a cura del Comune di Argelato (Bo) e Emil Banca-Area Soci Argelato.

 

Ore 21.00

CASTELFRANCO E. (MO), Biblioteca comunale, Sala "G. degli Esposti", Piazza della Liberazione, 5 

Carlo V a Bologna. L’incoronazione e il passaggio a Castelfranco Emilia, conferenza.
Con un occhio alla storia e uno al futuro verranno ripercorse le vicende che hanno portato a un evento di portata mondiale come l’incoronazione di Carlo V che unificava gran parte dell’Europa sotto i propri domini. Il luogo prescelto per la cerimonia fu Bologna con tappa a Castelfranco Emilia. Evento a cura del Museo Civico Archeologico “A.C. Simonini” e del Comune di Castelfranco Emilia.

Documenti