vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Eventi trasversali Festa 2017

Mostre ed eventi che si sviluppano in più giorni dal mese di settembre 2017 al mese di dicembre 2017

Bologna

Museo Beata Vergine di San Luca 
Piazza di Porta Saragozza, 2/a

Dal 12 al 29 ottobre
Martedì, giovedì, sabato ore 9.00-13.00; domenica ore 10.00-14.00

Guarda bene: natura e poesia. Mostra fotografica di Cristina Gabrielli.

La mostra fotografica propone sguardi sulle piccole e grandi cose che nel quotidiano, dall’ambiente circostante, offrono momenti di stupore, se solo si aprono gli occhi e ci si abbandona agli istanti di bellezza che aspettano solo di essere guardati senza distrazione. La fotografia supporta gli sguardi attenti dell’autrice e li ripropone come esempio.
A cura del Centro Studi per la Cultura Popolare.


Bologna

Galleria De’ Marchi
Via De’ Marchi, 19/b

Dal 14 al 26 ottobre
Ore 16.30-19.30

Colore, mondo. Mostra di pittura e grafica.

A cura dell’Associazione Estroversi e della Galleria De’ Marchi.

 

Bologna

Goethe-Zentrum
Via De’ Marchi, 4

Dal 17 ottobre al 13 novembre
Dal lunedì al venerdì 10.00-13.00/ 15.00-18.00

Here I stand - Martin Luther, die Reformation und die Folgen- Here I stand - Martin Luther, la Riforma e le conseguenze (versione tedesca).

Un progetto congiunto del Museo statale preistorico di Halle, della Fondazione monumenti commemorativi di Lutero della Sassonia-Anhalt, del Museo storico tedesco e della Fondazione Schloss Friedenstein Gotha, con il sostegno del Ministero degli affari esteri della Repubblica Federale Tedesca.
Nell’ambito del ciclo di iniziative I 500 anni della Riforma 1517. Tradizione e nuovo inizio.
A cura del Goethe Zentrum Bologna in collaborazione con la Chiesa Evangelica Metodista Bologna, la Chiesa Evangelica Luterana in Italia (gruppo Emilia-Romagna) e l’Istituto Parri.

 

Casalecchio di Reno (BO)

Casa della Conoscenza – Biblioteca C. Pavese
Via Porrettana, 360

Da giovedì 19 a sabato 28 ottobre
Orario di apertura della biblioteca

La linea del tempo. Mostra informativa sulla prevenzione sismica realizzata dalla Protezione Civile del Comune di Casalecchio di Reno.

La mostra, realizzata nell’ambito della Campagna Nazionale “Io non rischio” si propone di promuovere una cultura della prevenzione e la formazione di cittadini responsabili ed attivi nella riduzione dei rischi sismici.

 

Bologna

Chiesa di Santa Sofia 
Via Saragozza-Meloncello

21-22 e 28-29 ottobre
Ore 9.00-12.00 e 15.00-18.00

Il WWF custode dell’ambiente nelle emissioni filateliche. Mostra documentale.

La mostra espone una ricca campionatura delle emissioni filateliche dedicate al WWF, tradizionale competente custode dell’ambiente. La filatelia è sempre attenta ai temi dell’attualità e li presenta con vere opere d’arte e alto artigianato.
A cura del Circolo Filatelico Emiliano in collaborazione con il Centro Studi per la Cultura Popolare.

 

Monghidoro (Bo)

Museo della civiltà contadina dell’Appennino bolognese – Piccolo museo dell’emigrante – Centro di documentazione
via Provinciale, 13 - loc. Piamaggio

Dal 21 al 29 ottobre
Visite e laboratori a richiesta concordando giorno e orari. (Tel. 345 05 80 666)

Dal passato al presente, immaginando il futuro. Visite guidate e laboratori.

Nel museo della civiltà contadina si potranno vedere ricostruiti ambienti del secolo scorso (la casa, la stalla, il mulino, la scuola) e gli attrezzi delle attività svolte nel passato (lavorazione della paglia, della lana, dei cereali). I visitatori potranno così riflettere sull’ambiente e sulle risorse utilizzate nel passato, fare confronti con il presente conosciuto, immaginare i cambiamenti possibili. Nel Piccolo museo dell’emigrante sono posti in evidenza, con cartelloni, documenti e oggetti, storie, episodi e fatti ricorrenti nell’emigrazione italiana e monghidorese dalla fine dell’Ottocento ad oggi e nell’immigrazione recente: stesse tragedie (navi e barconi affondati), stesse motivazioni (miseria, guerre, mancanza di lavoro, dittature), stesso razzismo diffuso nei paesi “accoglienti”, stesso sfruttamento dell’uomo e delle risorse nei paesi di provenienza e di arrivo. Nel laboratorio verranno proposte schede e altro materiale strutturato per elaborare quanto appreso durante le visite e proporre possibili stili di vita meno devastanti per il clima, l’ambiente e le risorse della Terra: per un futuro che già sembra possibile e che, con l’impegno quotidiano di tutti, potremmo migliorare.
A cura dell’Associazione Auser – Monghidoro.

 

Medicina (Bo)

Biblioteca comunale
via Pillio, 1

Dal 21 ottobre al 5 novembre
In orario di apertura del servizio

Il cinema a Medicina. Mostra.

Storia del cinema a Medicina: dalle sale cinematografiche dei primi del ‘900 al 2017, dal Gambrinus al Suffragio.

 

Pianoro (Bo)

Museo di arti e mestieri Pietro Lazzarini
Via del Gualando, 2

Dal 21 ottobre al 4 novembre
Sabato e domenica ore 15.00-18.00

Ambienti contro. 15-18: parole e immagini a un secolo dalla Grande Guerra. Mostra fotografica.

Gli scenari di guerra raccontano le emozioni e i drammi vissuti da uomini che si trovarono a combattere un conflitto per i più incomprensibile, in ambienti ostili o spazi ristretti come la trincea. In mostra 100 fotografie d’epoca realizzate da un fotografo di professione e un ufficiale di cavalleria. La mostra è stata realizzata dal Fotogruppo “L’Incontro” di Collegno (TO) in occasione del centenario dell’inizio della guerra.
La mostra sarà visitabile il sabato e la domenica fino al 4 novembre, ore 15.00‐18.00.

 

Bologna
Chiesa Evangelica Metodista
Via G. Venezian, 1

Dal 23 ottobre al 6 novembre
Dal lunedì al sabato 10.00-12.00, 16.00-18.00

Here I stand - Martin Luther, die Reformation und die Folgen- Here I stand - Martin Luther, la Riforma e le conseguenze (versione italiana)

Un progetto congiunto del Museo statale preistorico di Halle, della Fondazione monumenti commemorativi di Lutero della Sassonia-Anhalt, del Museo storico tedesco e della Fondazione Schloss Friedenstein Gotha, con il sostegno del Ministero degli affari esteri della Repubblica Federale Tedesca.
Nell’ambito del ciclo di iniziative I 500 anni della Riforma 1517. Tradizione e nuovo inizio.
A cura del Goethe Zentrum Bologna in collaborazione con la Chiesa Evangelica Metodista Bologna, la Chiesa Evangelica Luterana in Italia (gruppo Emilia-Romagna) e l’Istituto Parri.

 

San Giovanni in Persiceto (Bo)

Sala del Consiglio comunale
Corso Italia, 60

Dal 26 ottobre al 12 novembre

La storia dell'Ospedale-Ricovero San Giovanni, mostra.

A cura di Gabriella Boilini.

 

Bologna

Sala d’Ercole di Palazzo d’Accursio
Piazza Maggiore, 6

Dal 3 novembre al 26 novembre
Martedì, mercoledì, giovedì, sabato, domenica ore 10.00-19.00; venerdì ore 14.30-19.00

Vivere la città" - Opere grafiche originali per il IX Centenario del Comune di Bologna. Mostra.

In mostra oltre sessanta incisioni originali calcografiche e xilografiche che al termine dell'esposizione verranno donate al Centro Unesco di Bologna a sostegno della candidatura dei Portici di Bologna a "Patrimonio dell'Umanità".
Per l'occasione è stato realizzato un volume-catalogo dal titolo "Vivere la città", corredato da testi storici e brani letterari di collaboratori del mondo dell'arte e della cultura.
A cura di ALI – Associazione liberi incisori.

 

Bologna

Museo Beata Vergine di San Luca 
Piazza di Porta Saragozza, 2/a

Dal 4 al 30 novembre
Martedì, giovedì, sabato ore 9.00-13.00; domenica ore 10.00-14.00

Artisti allo specchio. Mostra fotografica.

La mostra è costituita da immagini fotografiche di autoritratti di artisti del XIX-XX secolo, quali Lega, Bertelli, Corsi, Protti, Corazza, Manaresi…ed altri.
A cura dell’Associazione “Francesco Francia” in collaborazione con il Centro Studi per la Cultura Popolare.

 

Bologna

Chiesa di Santa Sofia 
via Saragozza – Meloncello

Dal 11 al 26 novembre
Ore 10.00-17.00

Le Orfanelle della Madonna di San Luca (1930-1990). Storia e testimonianze di un Istituto e della carità dei bolognesi. Mostra fotografica e documentale.

Mediante pannelli fotografici con molte immagini inedite verrà narrata la storia, iniziata nel 1930 al Santuario della Beata Vergine di San Luca con cinque bambine, fino al suo epilogo nel 1990, storia caratterizzata da molti gustosi e commoventi episodi, ricostruita sulle testimonianza dirette.
A cura di Piero Ingenni in collaborazione con il Centro Studi per la Cultura Popolare.

 

Bologna

Museo Beata Vergine di San Luca
Piazza di Porta Saragozza, 2/a

Dal 5 al 31 dicembre
Martedì, giovedì, sabato ore 9.00-13.00; domenica ore 10.00-14.00

Il Dormiglione. Mostra d’arte.

Mostra di opere appositamente realizzate da artisti bolognesi quali: P. Capozzi, M. Carroli, C. Cuzzeri, I. Dimitrov, P. Gualandi, F. Fiorini, L.E. Mattei, sulla caratteristica figura presepiale bolognese del Dormiglione.
A cura del Centro Studi per la Cultura Popolare in collaborazione con l’Associazione “Francesco Francia”.

Documenti